Bernie Sanders contro i paradisi fiscali

“Nelle Isole Cayman c’è un modesto edificio di cinque piani che ospita 18.857 aziende. O questo edificio è molto affollato, o è un recapito fasullo, utilizzato da oltre 18.000 aziende per uno scopo: evitare di pagare le tasse agli Stati Uniti d’America.”

Il candidato democratico Bernie Sanders (attualmente ancora in corsa) attacca su Twitter i paradisi fiscali: l’edificio a cui si riferisce è la famigerata Ugland House, appunto una palazzina per uffici a cinque piani nella città di George Town, nelle Isole Cayman. Già nel 2009 Barack Obama aveva denunciato (almeno a parole) lo scandalo da esso rappresentato: “O è l’edificio più grande al mondo o è la più grande frode fiscale al mondo”.

“On the campaign, I used to talk about the outrage of a building in the Cayman Islands that had over 12,000 business — businesses claim this building as their headquarters. And I’ve said before, either this is the largest building in the world or the largest tax scam in the world.”

Le Cayman sono un Piccolo gruppo di isole dei Caraibi facente parte dei territori d’oltremare britannici. L’ordinamento legislativo è basato sulla Common Law. Il fisco italiano l’ha inserita nella lista nera dei regimi privilegiati. La totale assenza di imposte unita alla stabilità politica la rende sede appetibile per le principali banche internazionali (la media è infatti di una filiale ogni 40 abitanti). Una leggenda attribuisce lo status di esentasse all’aiuto che gli autoctoni offrirono a nove navi mercantili britanniche nel 1794, salvando quasi l’intero equipaggio compreso uno dei figli di Giorgio III, che da allora concesse il privilegio agli abitanti dell’isola.

Le multinazionali americane detengono circa 2,5 trilioni di dollari in paradisi fiscali esteri (più del PIL di un paese come la Francia). Quasi centomila multinazionali sfruttano l’aliquota fiscale dello 0% delle Isole Cayman per aggirare le imposte sulle società: assieme potrebbero formare una città in miniatura o un grande distretto finanziario, ma in realtà migliaia di loro uffici hanno lo stesso indirizzo esatto.

Per un elenco completo dei paradisi fiscali nel mondo (sempre in aggiornamento), qui:

Elenco dei paradisi fiscali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.