Bill Burr: We need a plague (2010). Un filosofo americano invoca la peste

I have been on the road for the last five months. I don’t know, man. I’m just really thinking the worst of people. I really am. You should see some of the animals—some of the animals I see. Like, I was in the airport the other day, right? I’m sitting there waiting for my flight to take my life and watching this—watching this lady. She’s eating egg McMuffins, like, plural, and just threw, like, three of them right down her throat like a pelican. Just, like, right down her gullet. And when she was done, she wiped her face with the bag. Ahh, with the bag, not even like a gentleman. Like, “oh, I’ll just do the corners,” and, “ahhhh.” Then she just kind of straight-razor shaved. Just an absolute animal. I saw this other dude. He was so out of shape, he was, like, trying to itch his back, and he couldn’t reach it, so he walked up to a support pole that was holding up an entire floor of the airport and just walks up, and he just starts, like, rubbing up against it like a grizzly bear. Just sitting there. Just a fuckin’ animal. Dude, I am so pro-swine flu, it’s, like, ridiculous. I want it. We need a plague. I’m telling you, we need a plague. It’s got to happen, and don’t be afraid. It’s only gonna—it’s only gonna kill the weak, you know? Seriously, put on a sweater. Take some vitamins. You’re gonna be fine. Just… You’ve got to let mother nature do her thing, man. She keeps trying to help us out, and we won’t let her do it. Keeps trying to thin the herd, and every single time, we’re like, “oh, go down and get your vaccination.” Why? Why? So egg McMuffin lady can breed with the back fat guy, you know? It’s got to happen. You’ve got to let her do it. Seriously, plague, it’s like nature’s forest fire, you know? Just let it burn out all the dead wood. No, I swear to God. We’re the only—we’re the only species that saves the weak. We really are. Lions don’t do that shit, you know? A lion gets a little thorn in his paw, and everybody’s, “slow down. Do you have an ear infection? How are you feeling? Is everything all right? Do you need some penicillin?” and it’s like, “fuck him.” That’s why there’s no traffic on the serengeti. There’s not a bunch of lions just standing there in gridlock like, “what the fuck is going on up there? Dude, go. Just fuckin’ go.” An hour later, you get up there. There’s some hyena licking his balls. Like, “oh, that was the big holdup, right? Like you never saw that before. Oh, by all means, slow down and look at it.”

Sono stato molto in giro negli ultimi cinque mesi. Non lo so, gente. Davvero inizio a pensare il peggio sulle persone. Dovresti vedere gli animali, gli animali che vedo in giro. Tipo, ero in aeroporto l’altro giorno, seduto in attesa di prendere un aereo e precipitare, e osservo questa signora. Sta divorando degli Egg McMuffin [panino di McDonald con carne e uova], sì più di uno, se ne è appena infilati tre in gola manco fosse un pellicano. Proprio dritti nell’esofago. E quando ha finito, si asciuga il viso col sacchetto di carta! Col sacchetto, nemmeno educatamente, tipo pulendosi un po’ gli angoli della bocca, no, se lo scaraventa in faccia come un uomo che si è appena rasato con l’asciugamano. Un animale, e basta. E c’era pure quest’altro tizio, talmente fuori forma che non riusciva nemmeno a grattarsi la schiena e quindi si è avvicinato a un pilone che sosteneva l’intero piano dell’aeroporto e a cominciato a sfregarsi contro di esso come un grizzly! Un altro animale, cazzo!
Gente, non avete idea di quanto sia favorevole all’influenza suina. La voglio. Abbiamo bisogno di una piaga. L’ho detto, ci serve la peste. Deve succedere, e non siate spaventati. Ucciderà solo i deboli! Seriamente, copritevi bene, prendete le vitamine e starete benone. Lasciate solo che Madre Natura faccia il suo corso. Lei tenta di continuo di aiutarci, ma noi glieli impediamo. Prova ogni tanto a sfoltire la mandria e noi “Uh uh, vai a farti i vaccini”. Perché? Perché? Così che quella che si ingozza di panini possa riprodursi col tizio che si gratta la schiena?
Deve succedere, lasciate fare a Madre Natura. Davvero, la peste è come un incendio boschivo, che toglie di mezzo tutti i rami secchi. Giuro su Dio. Siamo l’unica specie a salvare i deboli. I leoni non fanno queste cazzate, se uno ha una spina nella zampa nessuno gli dice di rallentare o gli chiede “Hai un’infezione all’orecchio? Come ti senti? Va tutto bene? Hai bisogno di un po’ di penicillina?”. No, solo un “vaffanculo” e basta. Ecco perché non c’è traffico nella savana, perché non ci sono leoni in coda a chiedersi “Che cazzo sta facendo quello davanti? Forza, vai e basta!”. E un’ora dopo vedono una iena che si lecca le palle: “Ah ecco cosa aveva provocato l’ingorgo, come se nessuno avesse mai visto una roba del genere prima d’ora. Beh, in ogni caso fermiamoci un momento anche noi a guardare”…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.