Bolsonaro sul vaccino Pfizer: “Se vi trasforma in caimani è colpa vostra”

Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro ha espresso perplessità sui possibili effetti collaterali dei vaccini anti-covid, prendendo come esempio quello della Pfizer, e ha affermato che non vi è alcuna garanzia che chi se lo farà iniettare poi non si trasformerà in un “caimano” [jacaré].

“Nel contratto proposto dalla Pfizer, è abbastanza chiaro che non si ritengono responsabili di eventuali effetti collaterali. Se diventate alligatori, è un problema vostro”, ha detto Bolsonaro, che in più occasioni ha messo in dubbio la gravità della pandemia.

“Se diventate Superman, se a una donna cresce la barba o un uomo inizia a parlare da effeminato, la Pfizer si scarica da qualunque responsabilità. Ma quel che è peggio è che andranno a manomettere il sistema immunitario delle persone”, ha continuato Bolsonaro in un comizio tenutosi questo giovedì a Bahia.

Il vaccino del laboratorio americano Pfizer e della tedesca BioNTech in Brasile è entrato nella terza fase dei test. Diversi paesi – come il Regno Unito, gli Stati Uniti e il Messico – hanno avviato le loro campagne di vaccinazione con questo vaccino.

Il Presidente brasiliano, però, esprime dubbi sulla sua efficacia. “Se il vaccino si è già dimostrato efficace in anticipo, non ci è ancora dato di saperlo”, ha detto.

“Non lo farò mai”, ha ribadito giovedì il Presidente, “alcuni dicono che sto dando un cattivo esempio, ma cosa sta dicendo quell’imbecille, quell’idiota. Ma io ho già avuto il virus, ho già gli anticorpi. Perché dovrei fare il vaccino? ”.

Bolsonaro: non farò il vaccino anti-covid, ma sarà gratuito e non obbligatorio

Nel frattempo la Corte Suprema brasiliana ha autorizzato governatori e sindaci a introdurre l’obbligo di vaccinazione contro il coronavirus. Bolsonaro è da tempo critico contro la possibilità di svincolarsi da qualsiasi responsabilità offerta alle multinazionali produttrici del vaccino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.