Cento sposi per una sorella

Mia sorella (30) è fidanzata con un ragazzo (33) che chiamerò Josh. Josh è un giovane con una posizione solida, molto carino con mia sorella e la nostra famiglia, fa tanto per noi.
Josh e mia sorella hanno annunciato il fidanzamento ufficiale un paio di mesi fa a una cena di famiglia. Ovviamente tutti sono esplosi di gioia ed è stata una grande serata… tranne che per me.
Più tardi ho preso mia sorella da parte e le ho chiesto se gli avesse parlato del suo “passato”. Mia sorella ha attraversato una fase sex positive molto intensa al college e ha dormito con più di cento ragazzi (siamo gemelle, dunque siamo sempre state molto unite). Ha detto che non importava, che il passato è passato eccetera eccetera.
Va bene, non diamo importanza alla cosa, ma penso che almeno Josh meriti di saperlo prima di sposarla. Non tutti sono favorevoli a sposare una donna che sia andata a letto con una lunghissima fila di uomini.
Insomma, alla fine dico a mia sorella che se non glielo dice lei, lo faccio io. Le lascio un mese per farlo. Lei non glielo dice. Nel frattempo i preparativi per il matrimonio vanno avanti a pieno ritmo. Le lascio qualche altra settimana per pulirsi la coscienza, ma lei non lo fa.
Quindi ho detto a Josh tutto quello che sapevo sul suo passato. Lui mi ha ringraziato, ma non ha preso molto bene la notizia. Sembra anzi che mia sorella si sia presentata come una ragazza sessualmente molto inibita (gli ha detto, mentendo, di aver avuto solo due ragazzi prima di lui). Una vera e propria pugnalata alle spalle.
Josh ha interrotto i preparativi per il matrimonio e si è rifiutato di parlare con mia sorella per giorni, dicendo di aver bisogno di stare da solo per pensare.
Come potete immaginare, tutti nella mia famiglia mi accusano di aver rovinato il matrimonio di mia sorella (e credo proprio di averlo fatto). La famiglia di Josh è più “neutrale”, anche se ovviamente sostengono il figlio e mi hanno ringraziata per l’onestà.

(AITA for telling my sister’s fiance about her past, r/AmItheAsshole/, 9 maggio 2019)

2 commenti su “Cento sposi per una sorella

  1. Tale sorella – che considera vergognoso essersela spassata con cento peni diversi – potrebbe essere wife material perfino per Josh. A meno che Josh non abbia scoperto che anche tale sorella vantava comunque un body count di almeno mezza dozzina di variopinti piselli.

    Quando gli amici mi chiedono perché sono single, rispondo sempre che sono interessato a una donna, non ad un animale da compagnia, e che il fatto che finora non sia scoccata una scintilla significa che sono io quello dai gusti un po’ difficili. Ma in quei rari casi in cui posso permettermelo, ammetto anche che non mi va di pagare per nuova la merce usata che nessun altro vuol comprare.

    La rovina di questa società – ben pianificata da (((loro))), tanto per essere estremamente sintetici – è stata l’aver trasformato lo slut-shaming da pilastro educativo a crimine vergognoso e imperdonabile. Poi si meravigliano della nascita di robe tipo MGTOW.

    1. L’idioma inglese impedisce di ipotizzare il sesso dell’autore del messaggio (esistono anche i gemelli eterozigoti). Certo è strano che chiunque di primo acchito pensi che l’abbia scritto una donna: forse è solo una proiezione. In ogni caso nemmeno ai commenti del post sono riuscito a dedurre il sesso dell’original poster.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.