Commentate in russo, grazie

In questo post avevo scritto una marea di str…anezze però poi tra i commenti si è cominciato a parlare in russo e dunque tanto vale cancellare tutto e lasciare solo l’invito a scrivere e rispondermi in tale idioma (naturalmente senza imbrogliare col traduttore di Google), ché è l’unico modo di impratichirsi.

17 commenti su “Commentate in russo, grazie

  1. Ti seguo anche su facebook. Dipendesse da me, ti darei una rendita annuale fissa. E se mi vanno bene un paio di operazioni, non è detto che a fine anno non possa farlo. Il finanziamento tra “amici” credo sia l’ultima possibilità di libero esercizio del pensiero. Scuole e accademie sono blindate. Solo ideologia dominante, solo femmine (talvolta di sesso maschile).
    Domanda: c’è la possibilità di pagare su paypal “anonimamente”?

    1. Non so se esista questa possibilità, ma immagino di no perché in generale PayPal è allergico a qualsiasi anonimato, l’unica è dargli dei dati falsi o verosimili con i rischi che ne conseguono…

      1. Всё равно, хотел бы остаться анонимным. Может быть найду способ.

        1. Я уверен, мы найдем способ! Может быть, ты просто должна использовать псевдоним…

  2. Ma niente, ognuno dia quel che vuole se proprio ci tiene, in cambio posso dire per cosa li ho spesi. D’altro canto io ho già un lavoro ma mi sento propriamente un wagecuck proprio perché non posso spendere i soldi per una ipotetica famiglia e l’unica prospettiva è quella del produci-consuma-crepa, dove si lavora solo per inerzia e all’unico scopo di comprarsi l’ultimo giocattolone tecnologico che gli ebbr…i di potere ci hanno messo sul mercato. Invece vorrei, tra le altre cose, approfondire la prospettiva antropologica sulla questione incel, creare lezioni di russo con cui i lettori potrebbero impratichirsi e offrire un luogo di dibattito a tutte le persone che sono state “escluse” ma al contempo vengono tosate come pecore da qualsiasi punto di vista (dall’economico allo spirituale).

      1. Жил долго в России. Поэтому умею не идеализировать её (как много инселых делают).

        1. идеализация??? Бог разговаривает на русском!!!
          В любом случае, можно идеализировать русский язык, не идеализируя Россию…

      2. Beh era preferibile il glacolitico…

        Ad ogni modo due nomi per voi: Yuri Bezmenov ed Anatoli Golytsin, giusto per ricordare che se la finanza è ad ovest, la strategia è ad est.

        Giusto per ricordare , ugualmente come il romanziere francese, quello famoso, sia un nemico invece che un “apritore di coshienze”

        1. Grazie per i nomi, ma francamente mi è più facile ricondurli a una forma di “taxilismo”; d’altro canto la questione è se l’Unione Sovietica volesse sovvertire l’Occidente per volontà di potenza o per un oscuro piano volto alla dissoluzione dell’umanità: a mio parere si trattava solo del primo caso.
          Il romanziere francese, quello famoso, chi sarebbe? Ce ne sono almeno cento all’anno dal 1789. Forse Houellebecq…?

  3. Si.
    Ad ogni modo ho messo l’est in relazione all’ovest, non ho lasciato intendere quel che tu credi io sostenga…tralascio dunque le motivazioni la cui sottigliezza è inscrutabile fin quando si co fonde l’Empio con gli anticristi.
    Per il resto il “comunismo” non è mai stato di sinistra e non dovrebbe preoccupare il fatto che praticamente tutti i politici di destra siano tali.

    Saluti

  4. Понимаю. Но также на-понимаю о том, что 1) женская природа везде одна и та же; 2) русская культура – всё более и более западной, т.е. культурно марксистской. Независимо от того, что делают вид.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.