Donald Trump è una brava persona (Aleksandr Dugin)

I have an idea. Trump’s strategy can be very clever indeed. He threatens the “bad guys” in the conventional American…

Gepostet von Alexandr Dugin am Dienstag, 26. Februar 2019

«Ho una teoria. La strategia di Trump potrebbe essere molto intelligente. Egli in pratica minaccia quelli che il senso comune americano considera i “cattivi”: la Corea del Nord, Maduro, la Cina, Assad. In tal modo ottiene il supporto dei neocon, del Deep State e degli “atlantisti”. In questo è volutamente di destra. Ok. Ma… alla fin fine non dà il via a nessuna vera operazione militare o bellica (nemmeno nel caso della guerra commerciale con la Cina). Quindi soddisfa i non-interventisti isolazionisti della sua base elettorale e talvolta pure i pacifisti sinistrosi (che comunque non gli riconosceranno mai alcun merito). Le sue parole sono perciò dirette verso una parte della società, le sue azioni a un’altra. Così riesce a ottenere una stabilità concreta. Se questo è un atteggiamento consapevole e deliberato, allora è davvero intelligente. Se continuerà nello stesso modo, potrà diventare il leader più autorevole al mondo. Il Venezuela è la chiave; se non ci sarà alcun intervento, Trump avrà vinto su tutta la linea. “Incolpa Maduro ma fatti gli affari tuoi”. Molto arguto…»

(Aleksandr Dugin, “Facebook”, 26 febbraio 2019)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.