Due nuovi busti di Nicola II inaugurati in Russia

Due nuovi busti di Nicola II svelati a Tambov (a sinistra) e Jalta (a destra)

Il 16 maggio un busto in bronzo dello zar Nicola II è stato inaugurato presso la Cattedrale della Trasfigurazione di Tambov. Il metropolita Teodosio di Tambov e Rasskazovsky l’ha benedetto e consacrato alla presenza di membri del clero, cristiani ortodossi e monarchici.

Nel 1914, l’imperatore Nicola II visitò la chiesa durante una breve visita, dove venerò le reliquie di San Pitirim Vescovo di Tambov (canonizzato nel 1914). In onore di questo storico evento è stato ricreato un sentiero dalla chiesa al vicino pozzo, per consentire ai fedeli di ripercorrere i passi dell’ultimo Zar, che secondo il metropolita avrebbe percorso proprio quel cammino per bere un po’ d’acqua.

Un secondo busto dell’imperatore Nicola II è stato svelato sempre il 16 maggio a Jalta dal presidente della Società Imperiale Ortodossa di Palestina in occasione del centenario dell’ultima visita in Crimea da parte dell’ultimo imperatore.

Alla celebrazione del metropolita Lazzaro di Simferopoli e Crimea nella Cattedrale di San Nicola, è seguita una processione sul lungomare per la consacrazione del busto. La cerimonia solenne è stata seguita dai festeggiamenti a cui hanno partecipato il sindaco e gli assessori di Eupatoria.

Questo è il secondo busto dell’imperatore Nicola II nella provincia di Jalta. Il primo è stato presentato al Palazzo di Livadija il 19 maggio 2015.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.