Gli ungheresi marciano contro Black Lives Matter: “Noi mai in ginocchio”

Domenica 21 giugno diverse organizzazioni patriottiche, incluso l’associazione filantropica Légió Hungária (dal cui sito ufficiale sono tratte le foto di questo post), vari gruppi skinhead (Hungarian Hammersinks, C18, Skins4Skins) e il Movimento pan-ungherese delle 64 Contee (Hatvannégy Vármegye Ifjúsági Mozgalom), sono scese in piazza contro le manifestazioni del movimento Black Lives Matter organizzate a Budapest in Piazza della Libertà da tre cittadine americane (bianche).

Il tema della manifestazioni è stato “Non ci inginocchieremo mai”.

Non ci sono stati scontri tra le due fazioni: solo un componente di Légió Hungária è stato bloccato dalla polizia per un alterco con un manifestante dell’altra sponda (absit iniura verbis).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.