Il Diavolo a Halloween

«In Gran Bretagna si credeva che Halloween fosse una delle migliori occasioni per ottenere responsi su matrimonio, fortuna, salute e morte. Era l’unico giorno in cui veniva consentito di evocare il diavolo per ottenere un aiuto nelle predizioni. In Scozia i giovani si riunivano per scoprire con chi si sarebbero sposati durante l’anno, e in che ordine si sarebbero verificati i matrimoni: persino il nome, il lavoro e il coloro dei capelli del futuro coniuge venivano rivelati in quel giorno. Alcune volte la divinazione veniva praticata in un fienile, utilizzando un setaccio o un crivello. Dopo aver ripetuto per tre volte il gesto di setacciare, il futuro marito o la futura moglie sarebbe dovuta comparire nel fienile. Alla mezzanotte di Halloween, le giovani seminavano semi di canapa sulla terra arata, ripetendo la formula, “seme di canapa io ti semino, chi sarà mio marito, fallo venire a falciare” [“Hemp seed I sow, who will my husband be, let him come and mow.”]. Guardando oltre la sua spalla sinistra, la fortunata avrebbe potuto intravvedere la figura del futuro coniuge»

(“Halloween”, Encyclopedia Britannica, 1964, Vol. 11, p.15)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.