Le donne friendzonerebbero anche Dio

«Fortunatamente questa storia non è capitata a me, ma al mio migliore amico [come al solito, NdT]. Si tratta del tipico ragazzo che viene friendzonato da chiunque. Si è preso una cotta per una ragazza del nostro gruppo di amici e va da sé che è stato immediatamente friendzonato.
Durante il secondo anno di college, l’amico si è fratturato una gamba e si aspettava che lei andasse almeno a trovarlo in ospedale […], quando invece non si è presa nemmeno la briga di fargli una telefonata. Fu molto toccato da questa cosa e decise che non le avrebbe parlato mai più, ritornando il giorno dopo nella sua città natale.
Si è rifatto vivo dopo quasi un mese. Durante quel periodo hanno scambiato solo qualche parola in modo molto distaccato, poiché lui era determinato a non avere più nulla a che farei con lei. E, con mia enorme sorpresa, ha resistito.
Dopo due giorni, la ragazza mi chiede perché il mio amico si comporta in modo strano e io le consiglio di parlarne direttamente con l’interessato. Mi dice che non vuole discuterne in classe e mi chiede di venire nel nostro alloggio.
Arriva alle cinque del pomeriggio e va col mio amico sul terrazzo per “discutere”. Rimangono quasi un’ora di sopra […]. Quando tornano, lui si mette a cucinare per lei, la fa sentire a suo agio e la ragazza torna a comportarsi come prima. Anche lei pareva soddisfatta del “discorsetto”. Dopo un po’ se ne va e il mio amico viene nella mia stanza per dirmi com’è andata sul terrazzo. La conversazione è stata più o meno questa [in hindi traslitterato nell’originale(1), NdT]:

Lui: non sei venuta a trovarmi quando mi sono rotto la gamba. Io invece ti ho persino accompagnata all’ospedale quando sei stata male. Fai sempre così, non dai alcun valore alla nostra amicizia.

Lei: Credi in Dio?

Lui: Sì.

Lei: Ti ricordi di lui in qualsiasi momento?

Lui: No.

Lei: Per l’appunto.

E così il mio amico è stato #GodZoned. So di persone che sono state friendzonate in modo tremendo, ma qui siamo a un livello superiore. La ragazza mi ucciderebbe se leggesse quanto ho scritto, ma chi se ne importa».

(The things beyond friendzone, Quora, 30 ottobre 2018)

(1) Him: तुम हमको देखने नहीं आयी जब हमारा पैर टूटा था. [Tum humko dekhne nahi aayi jab hamara pair toota tha.]
हम तुमको हॉस्पिटल लेके गया था जब तुम बीमार थी. [Hum tumko hospital leke gaya tha jab tum beemar thi.]
तुम हमेशा ही ऐसा करती है. तुमको हमारी फ्रेंडशिप की वैल्यू नहीं है. [Tum hamesha hi aisa karti hai. Tumko hamari friendship ki value nahi hai.]

Her: तुम भगवन में भरोसा करते हो? [Tum bhagwan me bharosa karte ho?]

Him: हाँ [Haan]

Her: तुम उनको हर वक़्त याद करते हो? [Tum unko har waqt yaad karte ho?]

Him: नहीं [Nahi]

Her: Exactly.

Un commento su “Le donne friendzonerebbero anche Dio

  1. Sì, siamo ad un livello superiore, ma di stupidità. Capisco che l’amore rende ciechi ma accettare una risposta così idiota come giustificazione è veramente da scemi.
    Non posso che augurare alla tizia in questione di provare sulla propria pelle l’indifferenza di qualcuno che le piace (anche se purtroppo troverà sempre lo zerbino che le offrirà una spalla su cui piangere).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.