Polonia: ubriacone invade cittadina con un carro armato sovietico

Giovedì scorso le forze di polizia di Pajęczno (piccolo comune nel voivodato di Łódź) si sono trovate alle prese con l'”invasione” di un carro armato T-55, il primo modello realizzato dall’Unione Sovietica dopo la Seconda guerra mondiale, che ha scorrazzato per ore tra le tranquille vie della cittadina.

L’avventura si è infatti conclusa alle cinque di mattina, quando le pattuglie hanno trovato il T-55 nei pressi di via Mickiewicz e il conducente in evidente stato di alterazione in piedi nella torretta del veicolo militare.

L’uomo, un meccanico quarantanovenne, era stato autorizzato a guidare il veicolo allo scopo di supervisionare il suo trasporto a rimorchio a un museo. Quando tuttavia il rimorchio si è rotto ed è stato necessario agganciare il carro armato a un altro, ecco che il nostro ha colto l’occasione per farsi un giro in città col mostro da 40 tonnellate.

Nonostante i danni non siano stati ingenti, secondo i media locali il mezzo non era assicurato e dunque tutte le spese dovranno essere coperte dal reo, che rischia peraltro due anni per guida in stato di ebbrezza e otto per il panico causato nella piccola gmina miejsko-wiejska.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.