Predicatore egiziano ringrazia il coronavirus per aver fatto chiudere bar, cinema e bordelli

(MEMRI) – Il predicatore egiziano Mohammed Al-Hefnawi Al-Ansari ha dichiarato in un video caricato sulla sua pagina YouTube l’8 aprile 2020 che la pandemia di coronavirus è in realtà una cosa buona perché “impone il bene e vieta il male”, costringendo musulmani e infedeli a smettere di fumare sigarette e narghilè, di andare nei pub, nei coffe shop, nei cinema e nei bordelli. Prega che Allah faccia sparire il coronavirus dai Paesi islamici e lo usi solo per annientare gli infedeli, i tiranni, gli atei e gli sciiti.

“Grazie, corona! Questa pandemia che si è sparsa dappertutto è un bene pur essendo una piaga. Quando le persone hanno smesso di imporre il bene e proibire il male, ecco che il coronavirus è venuto a farlo! Per ordine di Allah, che ha posto la sua piaga su di noi, il coronavirus ha fatto chiudere tutti i pub, le caffetterie, gli shisha bar, ha fatto chiudere i cinema di tutto il mondo, nei Paesi islamici come in quelli degli infedeli. Grazie corona! Il coronavirus ha fatto chiudere in tutto il mondo i bordelli. Oh Allah, guarisci le nazioni islamiche dal coronavirus e usalo per annientare gli infedeli, i tiranti, gli atei e gli sciiti (rafiditi), risparmiando i fedeli”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.