Trump caccia Kissinger dal Pentagono

Henry Kissinger, a 97 anni suonati, aveva già iniziato a proporsi come “consigliere” a Joe Biden sulla politica da tenere nei confronti della Cina: alla recente conferenza virtuale di Bloomberg sulla sicurezza nazionale, lo storico stratega aveva abbandonato il carrozzone di Trump, condannando il suo “metodo di negoziazione troppo conflittuale”, e aveva suggerito tra le righe al probabile nuovo Presidente una linea più morbida con Pechino.

Per tutta risposta, Trump alla vigilia del Giorno del Ringraziamento lo ha rimosso dal famigerato Consiglio per la politica di difesa del Pentagono, in un repulisti generale che ha coinvolto una decina di funzionari di alti livello, tra cui, oltre a Kissinger, Madeleine Albright, Eric Cantor (ex leader della maggioranza alla Camera), David McCormick (uomo di Bush), e Rudy De Leon (ex direttore operativo al Pentagono).

Questa mossa si aggiunge a quella del Presidente ancora in carica di nominare il colonnello Douglas Macgregor a consigliere del segretario alla Difesa: too little, too late?

Trump rivoluziona i vertici della difesa (forse troppo tardi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.