Un terzo delle donne esce con gli uomini solo per mangiare a sbafo

A third of women only date men because of the free food: study
(Suzy Weiss, “New York Post”, 21 giugno 2019)

Un nuovo studio pubblicato dalla rivista “Society for Personality and Social Psychology” rivela che da un quarto a un terzo delle donne eterosessuali accettano di uscire con un uomo a cui non sono interessate… solo per scroccare un pasto.

Le foodie calls [come gli americani definiscono tale pratica] possono capitare quando i soldi sono pochi, il supermercato ha esaurito il tuo pranzetto surgelato, o un antipasto da provare è troppo bizzarro da giustificare il conto.

I due studi, il primo condotto su 820 donne e il secondo su 327, hanno chiesto alle partecipanti se avessero mai accettato un invito solo per mangiare: il 23% delle donne lo ha ammesso nel primo, il 33% nel secondo.

I ricercatori – Brian Collisson, Jennifer Howell e Trista Harig della Azusa Pacific University e della UC Merced – hanno anche osservato che il tipo di donna che ritiene socialmente accettabile tale comportamento è la stessa che mostra tratti della personalità riconducibili alla cosiddetta “triade oscura” (“psicopatia, machiavellismo e narcisismo” per coloro che non sono laureati in psicologia)

Oltre all’egocentrismo (e un purè di patate al tartufo), Collisson ha detto che le foodie callers sono più propense agli “incontri di una notte, a fingere gli orgasmi o a inviare foto di nudo non richieste”

Con gli affitti in aumento e una lista sempre più lunga di nuovi locali da provare, New York potrebbe benissimo diventare la capitale mondiale di questo andazzo. A una ragazza dell’East Village, Olivia Balsinger, è stato offerto un pasto di cinque portate presso il ristorante di frutti di mare Catch nel Meatpacking District. In quell’occasione Balsinger aveva dichiarato al New York Post: “Se fossi stata costretta a pagare, probabilmente non sarei stata in grado di mangiare per settimane”.

Prova video:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.