Una rapina finita bene (Germania)

Lunedì sera il parlamentare di Alternative für Deutschland Frank Magnitz è stato aggredito da tre individui nel centro di Brema: la procura si è immediatamente affrettata a smentire la matrice politica dell’agguato, derubricandolo a semplice rapina.

Una eventualità che la stampa ha colto al volo per sconfessare appunto l’idea che l’aggressione abbia qualcosa a che fare con la militanza di Magnitz. Eppure tutto il web antifa è in fibrillazione per la Strafexpedition, tanto che in un post pubblicato su “Indymedia” (poi cancellato) il gruppo “Primavera Antifascista Bremese” avrebbe rivendicato l’attentato, il quale rientrerebbe in una logica di accerchiamento dell’AfD, che già pochi giorni prima (4 gennaio) aveva subito un attacco a una delle sue sedi tramite pacco-bomba.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.