Žižek spiega la situazione politica attuale con la sua paresi facciale

«Sono davvero imbarazzato dal punto di vista fisico, per quello che mi sta accadendo, questa paresi del lato destro della mia faccia. In questo sono quasi un neo-nazista: dobbiamo avere corpi perfetti, perché un corpo imperfetto rispecchia la nostra sporcizia spirituale e la nostra decadenza. Questo problema mi imbarazza così tanto da avermi costretto a sottopormi a trattamenti disgustosi, come massaggi, laser eccetera.
L’unico modo che ho per reagire è di offrirvi una teoria: questa cosiddetta paresi rispecchia perfettamente la situazione politica attuale. Infatti può sembrare che siano i muscoli della faccia a essere paralizzati, ma come dicono i dottori i muscoli funzionano bene: il problema sono i nervi. E c’è un altro paradosso: non si possono influenzare direttamente i nervi senza massaggiare i muscoli, per rivitalizzarli. Non è questa la nostra situazione politica? I muscoli della sinistra sono paralizzati, ma il problema sono i “nervi” (la teoria, le nuove prospettive eccetera).
Come è noto a ogni buon militante di sinistra, l’unico modo per ridare vita ai nervi (come nel caso della mia stupida faccia), cioè per indicare nuove prospettive, non è pensare direttamente, ma “smuovere i muscoli”, attraverso i movimenti e le proteste di massa, sperando così che i nervi dell’accademia e della teoria reagiscono. Questa è quindi una buona critica ai falsi intellettuali di sinistra e liberal, che criticano le masse stupide (“Credete davvero a Trump?”), perché i nervi sono i veri colpevoli. E per come sta andando ora vi dico già che Trump verrà rieletto…»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.