Poliziotta americana arresta anatra ma poi se ne innamora e la riporta a casa

Fotografato nel retro della volante, Ted sembra il tipico criminale di lungo corso: si rifiuta di guardare la telecamera, tiene gli occhi dritti davanti a sé e le labbra serrate. O, per meglio dire, le mascelle serrate, perché Ted in realtà ha un becco.

Ted è infatti l’anatra giunta in un cortile di Oakdale in modo misterioso alla fine del 2018, quando l’agente di polizia Chelsie Stilwell si trovava nei dintorni per tutt’altre faccende.

“Ted è spuntato fuori tutto ad un tratto e ho pensato che appartenesse alla donna che abitava in quella casa”. Era chiaro fin dall’inizio che non si trattava di un normale germano reale: “Mi seguiva ovunque”. L’agente allora decide di fermare tutte le macchine che passano e chiedere se quell’anatra fosse di qualcuno nel quartiere.

Dopo una lunga ricerca senza successo, al momento di andarsene l’agente Stilwell ha provato una stretta al cuore nel vedere Ted osservarla con impazienza, e ha dunque deciso di “arrestarlo” e portarlo con sé per due chiamate.

Dopo qualche indagine, la poliziotta ha rintracciato la proprietaria di Ted, Lydia Fields. E l’ha contattata chiedendole se avesse un’anatra: “Sì, perché, cos’ha combinato?”. Un sacco di cose, sul sedile posteriore della volante, prima che la Stilwell lo riportasse a casa sano e salvo.

La Fields ha trovato Ted in un giorno di novembre: “In cortile ho sentito come il verso di un rospo. La mattina dopo, c’era quella papera”. Allora la signora ha messo fuori cibo e acqua credendo che il suo cortile fosse solo una sosta temporanea durante la migrazione. Ma Ted aveva altri programmi.

“Gli è piaciuto il cibo e la piscina e ora è il nostro animale domestico”, ha detto la Fields. “Non vola molto, si alza solo a pochi centimetri da terra. Ciò fa intuire che fosse già stato addomesticato, ma finora nessuno lo ha rivendicato”.

E Ted si è piazzato benissimo. Ha la sua piscina, presa in prestito dal vicino (“Devo comprare al ragazzo vicino una nuova piscina”, ha detto Fields). E quando fa freddo, dorme in lavanderia.

A volte, quando la padrona di casa prepara la cena, viene a stare in cucina. Di tanto in tanto guarda la tv o si siede sul divano e si addormenta. Si nutre di mangime, frutta, verdura e i vermi che il figlio dodicenne della Fields, Jesse, trova per lui assieme ai suoi amici.

Non una brutta vita, per un’anatra dal passato misterioso che ha già avuto problemi con la legge.

Fonte: Ted the pet duck takes a waddle on the wild side, runs afowl of the law in Oakdale (The Modesto Bee, 16 febbraio 2019)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.