Mélenchon: ci sarà un auto-attentato per influenzare le prossime elezioni francesi

Questa notizia è del giugno scorso ma voglio riportarla ugualmente perché se qualcosa dovesse mai accadere sarebbe interessante si conservasse tale testimonianza.

Il 5 giugno 2021 Jean-Luc Mélenchon, leader di La France Insoumisee (“La Francia indomita”, sinistra cosiddetta “populista”), è stato accusato di alimentare l’allarmismo per aver affermato in un talk show che ci sarà “un grave incidente o un omicidio” per manipolare l’opinione pubblica prima delle elezioni presidenziali del 2022.


Il leader di estrema sinistra ha fatto riferimento all’assassinio di un poliziotto agli Champs-Elysées poco prima delle elezioni del 2017 e alla follia omicida di Mohamed Merah – incluso l’attacco a una scuola ebraica a Tolosa – prima del voto del 2012.

Mélenchon ha anche citato un attacco contro un pensionato nella sua casa nel 2002, il quale a suo dire avrebbe avvantaggiato l’ex leader di estrema destra Jean-Marie Le Pen a raggiungere il ballottaggio.

Mélenchon, che ha ottenuto il 19% dei voti nella corsa presidenziale del 2017, ha anche definito Macron una creazione da parte di interessi oscuri e potenti che controllano il Paese dietro le quinte. Riferendosi alla sua vittoria “a sorpresa”, ha detto: “In ogni nazione del mondo hanno inventato uno come lui, spuntato dal nulla e sostenuto dall’oligarchia”.

Una considerazione a latere: l’eredità più importante, forse l’unica, lasciata dal trumpismo è stato lo sdoganamento delle “teorie del complotto”. Questa forma mentis parte dal presupposto che anche se non tutte le ipotesi “complottistiche” siano vere, credere a esse aiuta comunque a comprendere meglio il mondo che ci circonda più di quanto si possa fare credendo alle istituzioni e alle loro grancasse.

Non importa, dunque, se le vostre teorie del complotto siano sbagliate, l’importante è diffidare di tutto. Perché soltanto la fiducia incrollabile nelle teorie che avete inventato l’altroieri vi garantirà una capacità “profetica” estremamente più efficace di quello dei media mainstream.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.